Chi sono

Sono giornalista e  mi occupo di comunicazione da oltre vent’anni.

Oggi lavoro come ufficio stampa per una compagnia di assicurazioni e sono Coordinatore Nazionale e curo l’ufficio stampa per UNAVI Unione Nazionale Vittime (www.unaviunionenazionalevittime.it)

Il nome del sito si riferisce al mio fortunato programma Tv andato in onda nelle emittenti siciliane dal 2010 al 2018, da qui lo slogan“L’arte di fare cultura”, scelta editoriale  di mostrare l’arte, la storia e la cultura in Sicilia e nel mondo.

“Per molte persone la televisione è l’unico aggancio culturale con la realtà del proprio tempo e quindi ha un’influenza enorme sulla loro vita. Cultura e arte vi sono state rappresentate spesso in modo occasionale e sporadico, con linguaggi non appropriati. È necessario educare all’arte considerandola una disciplina viva, senza arte non c’è creatività in nessun campo.
L’arte è l’anima dell’Italia, la televisione spesso fa il suo lavoro mettendo in comunicazione questa ricchezza, che non può essere però relegata a delle nicchie. L’arte deve diventare coscienza diffusa poiché produce bellezza e anche ricchezza.

Se puoi immaginarlo puoi anche farlo”

Ideare, comunicare e diffondere, questo l’obiettivo della mia strategia comunicativa  e fase fondamentale di ogni  progetto al fine di trasmettere ed esaltare le qualitá di un prodotto o servizio.
In un mondo sempre più competitivo la comunicazione sta diventando un’arma strategica nello sviluppo di progetti culturali e carriere e i social network sono diventati per artisti, curatori, musei, uffici stampa, comunicatori, giornalisti , una nuova sfida e un nuovo modo di fare storytelling.
Sono copywriter, regista e producer per questa ho dato vita a un idea multiforme per la realizzazione di una comunicazione unica nel proprio genere e settore di appartenenza.
Oggi l’obiettivo di molti brand non è più la visibilità fine a se stessa, ma quello di guadagnarsi e conquistarsi una credibilità nei confronti della loro comunità di riferimento.

Per diventare un opinion leader nel settore in cui operano, i marchi devono raccontare il reale, la verità più autentica, magari con una comunicazione più franca, diretta e meno ammiccante..
dagli spot pubblicitari e istituzionali agli  showreel, dall’organizzazione di eventi alla pubblicazione di articoli attraverso stampa, tv, radio e internet,  un mix di strumenti classici dell’ufficio stampa da utilizzare nei modi e nei tempi più indicati, declinati di volta in volta in base alle esigenze per la comunicazione istituzionale, per la comunicazione finanziaria o per la comunicazione di prodotto.

 

 

 

Close