Showing 17 Result(s)
Viaggi youbrandin'sicily

Un milione di euro per la ricerca alla startup siciliana Restorative NeuroTechnologies

 In questo periodo, caratterizzato da una grande attenzione verso tematiche legate alla sanità, un’iniziativa nata a Palermo per favorire i pazienti affetti da ictus, dislessia e altre malattie neurologiche conquista grandi risultati e si proietta verso una crescita internazionale.

 Restorative NeuroTechnologies è una startup nata sotto la guida di Massimiliano Oliveri, professore universitario impegnato nella ricerca applicata alle neuroscienze cognitive. Il suo progetto, nato per favorire la neuro riabilitazione di malattie come l’ictus e la demenza senile, ha attratto l’interesse di investitori, per un finanziamento di oltre un milione di euro.

(altro…)

Arte

200 opere per “Mapping”: la personale di Julien Friedler a Palermo

Dal 7 giugno al 7 luglio 2020 la Fondazione Sant’Elia di Palermo organizza la mostra Mapping, personale dell’artista belga Julien Friedler . La mostra è curata da Gianluca Marziani e Dominique Stella e si svolge negli spazi del Loggiato San Bartolomeo, sede della Fondazione.

Julien Friedler è una figura singolare nel panorama dell’arte contemporanea, nato nel 1950, aderisce alle teorie post-strutturaliste di Jacques Lacan. Negli anni ’90 ha creato “La Moire” a Bruxelles, istituto che promuove un approccio interdisciplinare in campo psicoanalitico. Gli eventi della seconda metà del XX secolo ne hanno influenzato sensibilità e comprensione del mondo.  Autodidatta ma dotato di una grande esperienza sul carattere umano e di un fascino per l’ignoto, attraverso la sua arte, affronta la società postmoderna contemporanea. Oggi continua a creare e scrivere. È il Presidente fondatore dell’associazione Spirit of Boz  che lavora per la creazione di un’opera collettiva e difende l’arte contemporanea in tutte le sue forme.

(altro…)

Siti e Monumenti Viaggi

L’esperienza palermitana…di una palermitana.

Salendo  dal Foro Italico, tagliando da Piazza Indipendenza, scendendo da via Maqueda o, perchè no, risalendo dalla stessa via. In Sicilia si è soliti dire “dove vai vai spunti a mare”, così, a Palermo, volendo essere romantici, potremmo dire: “dove vai vai spunti alla Cattedrale”.

Nascosta, quasi si vergognasse, tra i palazzi della città, grande quasi come una montagna e sinuosa come le onde del mare lì vicino, la chiesa dedicata a Santa Vergine Maria Assunta in Cielo sfoggia la sua magnificenza in corso Vittorio Emanuele. ‘Isolata’ dal resto della città, la Cattedrale fa parte dal 2015 del Patrimonio dell’umanità (UNESCO), nell’ambito dell’Itinerario Arabo-Normanno di Palermo, Monreale e Cefalù.

Sarebbe dunque da sciocchi scrivere l’ennesimo elogio alla sua struttura architettonica, ripercorrendo quella che è la sua storia… Dunque parlo della mia di storia, o meglio, di quella che è stata la ‘mia’ Cattedrale.

(altro…)